e dopo questa esperienza non potrò mai dimenticare i cinque giorni passati on the road e into the Sahara con Davide il reporter inviato di Bikers Life.

 

il desiderio della cronaca, la necessità di scattare fotografie pertinenti all'evento e l'avventura ci hanno portato, in solitaria ed in sella a due big twin da 400kg ciascuno, ad addentrarci sulle piste del Sahara sconsigliate dalle nostre guide.

 

dall'Oasi di Chebika siamo ridiscesi verso Tozeur e da li  partiti, con l'inganno da parte di Davide, per fare un paio di scatti nel deserto... e invece l'obiettivo era di arrivare al sito, uno dei tanti, dove furono girate alcune riprese di Star Wars!

 

grazie ad un cartello stradale abbattuto, su cui era stata disegnata una freccia a destra (fasulla), siamo finiti sulla pista di Mos Espa dove si trova Ong Jemel ( la roccia del cammello ) , dove fu girata la scena della corsa dei moduli nella " minaccia fantasma " .

 

due foto, fatta conoscenza con un "omino" tutto vestito di nero che vi abita, causa mancanza di lavoro, siamo ripartiti alla volta del villaggio dove si trovavano i "Vaporators".

 

ad aspettarci la troupe di Garage School Tv per alcune riprese al'interno del villaggio con gli abiti messi a disposizione degli abitanti che gestiscono il sito.

 

grande sodisfazione per aver attraversato le piste con il mio nuovo amico che mi ha infuso il giusto coraggio e la serenità senza la quale anche un esperto avrebbe avuto delle difficoltà!

 

sabbia relativamente poca...

ma le "tulè ondulè" che ci hanno accompagnato per 5 km... hanno messo a dura prova le sospensioni della mia Victory Cross Road e dell'Harley Electra di Davide.

tulé ondulé