LA NASCITA E LA TRADIZIONE

Nel XIX secolo, negli USA e in Gran Bretagna, il burlesque era uno spettacolo che parodiava il mondo, le abitudini e i passatempi dell’aristocrazia e dei ricchi industriali, per divertire le classi meno abbienti. C’era una trama, per quanto esile; delle canzoni, dei numeri di ballo, tanta comicità. Ma, per mantenere vivo l’interesse del pubblico, già negli anni ’60 dell’800 i fautori degli spettacoli non si facevano scrupoli a mettere sul palco anche qualche donna poco vestita. Ovviamente con le dovute proporzioni rispetto a oggi.

Lydia ThompsonNonostante un po’ di scandalo, i primi burlesque americani di Broadway fecero, per il tempo, numeri da capogiro, divenendo a tutti gli effetti un fenomeno di massa e contribuendo a “svezzare” il pubblico. Tra gli show più famosi: The Black Crook, che è ricordato soprattutto per l’esibizione di ballerine in succinte calzamaglie; ma soprattutto Ixion che, messo in scena dalla compagnia inglese British Blondes di Lydia Thompson, divenne lo spettacolo più chiacchierato, nonché uno dei più visti, del tempo. Questo show ebbe un clamoroso successo a New York, spostandosi poi a Chicago, New Orleans, Saint Louis, Cincinnati e altre grandi città statunitensi. Il morbo, dalla “Grande Mela”, cominciò a diffondersi ovunque.

Ormai i produttori avevano capito bene quale ingrediente rendeva infallibile la ricetta del successo; quindi non fecero altro che aumentarne le dosi. Le trame si fecero più esili, rimasero i numeri comici – ma solo come contorno -, aumentarono le presenze femminili e diminuirono gli abiti.

 

testo copiato dal sito www.burlesque.it

LADY SISSI

 

performer eclettica da 6 anni si esibisce nei locali della provincia di Brescia.

Dopo un tirocinio, c/o una scuola, ha partecipato a vari work shop in tour per il nord Italia per dedicarsi poi alla coreografia in proprio degli act che propone al suo pubblico.

Dallo scorso anno insegna in una scuola in provincia di Brescia.

 

Nella foto sta interpretando "i pirati dei Caraibi" nell'edizione 2014 di Motor city.

 

maggiori foto e dettagli cliccando sulla foto.

LITTLE LOLA

 

è il nome d'arte di Eleonara performer veneziana alla sua prima presenza sul palco di Motor City e di Brescia...

 

vi aspetta!